domenica 3 maggio 2020

Pane alla curcuma

Preparare il pane senza lievito mi diverte molto. Mi diverte tagliarlo ed ammirare la sua crosta croccante ed assaggiarlo mentre è ancora caldo. Non pensavo che un pane senza lievito di birra potesse uscire così bene. La ricetta è molto semplice ed ho notato che questo pane esce molto meglio con il latte vegetale anziché con acqua. Vi lascio agli ingredienti

I𝐧𝐠𝐫𝐞𝐝𝐢𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐩𝐞𝐫 2 𝐩𝐚𝐠𝐧𝐨𝐭𝐭𝐞:
- 400/410 g di semola di grano duro
- 200 mL di latte di soia non dolcificato e non salato
- 14 g di aceto di vino bianco (o di mele)
- 4 g di bicarbonato di sodio
- 4 g di curcuma in polvere 
- un cucchiaino scarso di sale fino

P𝐫𝐨𝐜𝐞𝐝𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨:
1) Versare il latte di soia in un bicchiere ed aggiungere l'aceto
2) Far riposare e nel frattempo setacciare la farina di semola e il bicarbonato in una ciotola
3) Aggiungere la curcuma, il sale e mescolare in modo che il colore della curcuma sia omogeneo
4) Unire il latte di soia+aceto e mescolare qualche secondo con un cucchiaio di acciaio: l'impasto risulterà morbido
5) Far scivolare l'impasto su un piano BEN INFARINATO, infarinarsi le mani ed impastare 2-3 minuti quindi non così a lungo come si fa con il pane tradizionale. Creare due pagnotte dandogli una forma tondeggiante
6) Scaldare il forno a 200°C
7) Rivestire uno stampo con carta forno inumidita
8) Adagiarvi l'impasto e praticare un taglio a croce profondo 1 cm. Se non si è muniti di taglierino, utilizzare un coltello oliato in modo da facilitare il taglio. Spolverare con farina ed infornare
9) Cuocere il pane per 50 minuti. I primi 20 minuti a 200°C, i successivi 10 minuti impostare a 190°C, gli ultimi 10 minuti a 180°C, gli ultimi a 170°C
10) Prima di sfornare controllare la crosta in superficie si sia formata e sia ben dorata (ma non bruciata ovviamente!). Se si dovesse scurire troppo abbassare di 10°C la temperatura. Controllare anche che il fondo sia dorato. Se dovesse essere bianco, impostare la modalità con calore dal basso. Il fondo dovrà formare una crosticina non spessa come in superficie ma ci dovrà essere (indicativamente altri 5-10 minuti ma dipende dalla grandezza della pagnotta)
11) Controllare la cottura del pane: bussando si dovrà sentire un suono sordo. Se il suono è pieno significa che il pane non è cotto all'interno. In questo caso continuare la cottura per altri 5 minuti
12) Far raffreddare su una gratella prima di tagliarlo, se resistete


Buona preparazione!