mercoledì 13 maggio 2020

Cheesecake ai mirtilli

Sabato ho comprato i mirtilli, l'idea iniziale era di fare un tiramisù un po' insolito ma poi mi è venuta voglia di cheesecake. Erano secoli che non la preparavo e così è nata questa ricetta. Molto semplice, con ingredienti facilmente reperibili e davvero ottima!

La crema ai mirtilli è saporita ed ha una perfetta consistenza. Non sembra vegan ed è questo l'importante. Spesso si utilizza tofu o yogurt di soia che personalmente non amo. Hanno sempre tutti quel sapore inquietante di fagiolo che rende i dolci senza cottura davvero pessimi. Ho provato diverse marche ma non ne salverei nessuna. Un ottimo modo per evitare lo yogurt è quello di preparare una cheesecake con gli anacardi e quindi ecco la ricetta:


I𝐧𝐠𝐫𝐞𝐝𝐢𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐩𝐞𝐫 𝐮𝐧𝐨 𝐬𝐭𝐚𝐦𝐩𝐨 𝐝𝐚 20 𝐜𝐦: ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀
- 150 g di biscotti vegan al cacao
- 70 g di margarina vegetale fatta in casa oppure tot datteri al naturale
 ⠀ ⠀
I𝐧𝐠𝐫𝐞𝐝𝐢𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐜𝐫𝐞𝐦𝐚: ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀
- 350 g di anacardi al naturale ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀
- 200/250 g di mirtilli freschi ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀
- 4/6 cucchiai di olio di cocco
- sciroppo di agave q.b.
- semi di una stecca di vaniglia
 ⠀
P𝐫𝐨𝐜𝐞𝐝𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨:
1. Mettere in ammollo gli anacardi per 6 ore, meglio se per tutta la notte
2. Preparare la base: sbriciolare i biscotti fino ad avere una granella molto fine
3. Mescolare i biscotti insieme alla margarina precedentemente fusa. Mettere la base nello stampo e premerla in modo che abbia uno spessore di un paio di cm
4. Mettere lo stampo in frigo per 30 minuti in modo che si solidifichi
5. Scolare perfettamente gli anacardi e metterli nel mixer. Aggiungere il dolcificante, i semi raschiati della bacca di vaniglia e frullare qualche secondo fino ad avere una crema densa ma senza granuli
6. Aggiungere 150/200 g di mirtilli precedentemente lavati ed asciugati, l’olio di cocco sciolto a bagnomaria e frullare nuovamente. Si dovrà ottenere una crema liscia, densa e di colore omogeneo: assaggiare ed aggiungere ulteriori mirtilli e/o dolcificante in base al proprio gusto
7. Togliere lo stampo dal frigo e distribuirvi sopra la crema
8. Livellare la crema e far riposare la cheesecake in freezer per 4 ore
9. Prima di servire preparare una riduzione: lavare i mirtilli rimasti ed asciugarli. Tagliarli e metterli in un pentolino con un cucchiaio scarso di sciroppo di agave. Far sobbollire qualche minuto a fiamma bassa in modo che si addensi. Filtrare con un colino e trasferire in una ciotola per farla raffreddare
10. Versare la riduzione (fredda) sulla cheesecake e servire con mirtilli freschi


Avete già messo in ammollo gli anacardi?