venerdì 15 maggio 2020

Biscotti di frolla montata

sperimentare nuove ricette è sempre divertente ma lo è ancor di più usare ingredienti che di solito non utilizzo. Un esempio? La margarina vegetale senza olio di palma. Sono solita usare olio di semi ma oggi ho deciso di sperimentare ed ecco che sono nati questi biscotti di frolla montata ovviamente vegani cacao e vaniglia resi ancora più speciali grazie alle decorazioni di un fantastico mattarello in legno acquistato mesi fa su Amazon.


Ingredienti per 13 biscotti:
- 150 g di farina di farro integrale
- 115 g di margarina vegetale senza olio di palma
- 70 g di zucchero di canna ridotto a velo (per integrale, scrivimi)
- 35 g di cacao amaro in polvere
- semi di una bacca di vaniglia

Procedimento:
1) Togliere la margarina dal frigo 10 minuti prima di iniziare
2) Metterla in una ciotola e con l'aiuto delle fruste elettriche montarla qualche secondo
3) Aggiungere man mano lo zucchero di canna e continuare a montare fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi
4) Setacciare la farina ed unirla man mano all'impasto mescolando con movimenti dall'alto verso il basso ed incorporandola delicatamente
5) Unire il cacao setacciato e i semi raschiati dalla bacca di vaniglia amalgamandoli al resto degli ingredienti
6) L'impasto dovrà risultare di un colore omogeneo e risulterà un po' più morbido della frolla tradizionale
7) Stendere l'impasto tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 3-4 mm
8) Passare il mattarello decorato e coppare i biscotti con uno stampo tondo della dimensione di 5.5 cm oppure qualsivoglia altro stampo
9) Mettere i biscotti in frigo per 15 minuti e nel frattempo accendere il forno a 180°C
10) Togliere i biscotti dal frigo ed infornarli
11) Abbassare la temperatura a 170°C e cuocerli per 10-12 minuti. Assaggiare un biscotto: dovrà risultare morbido ma cotto. Se i biscotti sono stati stesi ad uno spessore superiore di quello indicato, sarà necessario prolungare la cottura di qualche minuto. Anche in questo caso, assaggiare prima di sfornare. Questi biscotti si rassoderanno raffreddandosi e diventeranno friabili


Vi abbraccio!
Continue Reading

mercoledì 13 maggio 2020

Cheesecake ai mirtilli

Sabato ho comprato i mirtilli, l'idea iniziale era di fare un tiramisù un po' insolito ma poi mi è venuta voglia di cheesecake. Erano secoli che non la preparavo e così è nata questa ricetta. Molto semplice, con ingredienti facilmente reperibili e davvero ottima!

La crema ai mirtilli è saporita ed ha una perfetta consistenza. Non sembra vegan ed è questo l'importante. Spesso si utilizza tofu o yogurt di soia che personalmente non amo. Hanno sempre tutti quel sapore inquietante di fagiolo che rende i dolci senza cottura davvero pessimi. Ho provato diverse marche ma non ne salverei nessuna. Un ottimo modo per evitare lo yogurt è quello di preparare una cheesecake con gli anacardi e quindi ecco la ricetta:


I𝐧𝐠𝐫𝐞𝐝𝐢𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐩𝐞𝐫 𝐮𝐧𝐨 𝐬𝐭𝐚𝐦𝐩𝐨 𝐝𝐚 20 𝐜𝐦: ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀
- 150 g di biscotti vegan al cacao
- 70 g di margarina vegetale fatta in casa oppure tot datteri al naturale
 ⠀ ⠀
I𝐧𝐠𝐫𝐞𝐝𝐢𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐜𝐫𝐞𝐦𝐚: ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀
- 350 g di anacardi al naturale ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀
- 200/250 g di mirtilli freschi ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀
- 4/6 cucchiai di olio di cocco
- sciroppo di agave q.b.
- semi di una stecca di vaniglia
 ⠀
P𝐫𝐨𝐜𝐞𝐝𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨:
1. Mettere in ammollo gli anacardi per 6 ore, meglio se per tutta la notte
2. Preparare la base: sbriciolare i biscotti fino ad avere una granella molto fine
3. Mescolare i biscotti insieme alla margarina precedentemente fusa. Mettere la base nello stampo e premerla in modo che abbia uno spessore di un paio di cm
4. Mettere lo stampo in frigo per 30 minuti in modo che si solidifichi
5. Scolare perfettamente gli anacardi e metterli nel mixer. Aggiungere il dolcificante, i semi raschiati della bacca di vaniglia e frullare qualche secondo fino ad avere una crema densa ma senza granuli
6. Aggiungere 150/200 g di mirtilli precedentemente lavati ed asciugati, l’olio di cocco sciolto a bagnomaria e frullare nuovamente. Si dovrà ottenere una crema liscia, densa e di colore omogeneo: assaggiare ed aggiungere ulteriori mirtilli e/o dolcificante in base al proprio gusto
7. Togliere lo stampo dal frigo e distribuirvi sopra la crema
8. Livellare la crema e far riposare la cheesecake in freezer per 4 ore
9. Prima di servire preparare una riduzione: lavare i mirtilli rimasti ed asciugarli. Tagliarli e metterli in un pentolino con un cucchiaio scarso di sciroppo di agave. Far sobbollire qualche minuto a fiamma bassa in modo che si addensi. Filtrare con un colino e trasferire in una ciotola per farla raffreddare
10. Versare la riduzione (fredda) sulla cheesecake e servire con mirtilli freschi


Avete già messo in ammollo gli anacardi?
Continue Reading

martedì 12 maggio 2020

Frolla con un ingrediente insolito: la tahin

La tahin è una salsa a base di semi di sesamo tostati solitamente utilizzata per arricchire l'hummus di ceci. Oggi però voglio suggerirvi di usarla per preparare dei biscotti vegan. Questo ingrediente, per me insolito nei dolci, mi ha davvero stupita. Addensa facilmente l'impasto e consente così di ridurre drasticamente la quantità di olio di semi. È un ottima soluzione quando se ne prepara tanta in casa. Vediamo insieme come preparare dei favolosi biscotti ma ricordate di usarla solo se non avete aggiunto sale nella salsa.


Ingredienti per 12 biscotti:
150 g di farina integrale
15 g di tahin chiaro (1 cucchiaio scarso)
35 g di zucchero di canna (o integrale)
50 mL di acqua a temperatura ambiente
20 mL di olio di semi di soia (o di mais)
4 g di lievito per dolci (io cremortartaro e bicarbonato)

Procedimento:
1) Setacciare in una ciotola la farina, lo zucchero e il lievito
2) Aggiungere la tahin e mescolare con un cucchiaio
3) Unire acqua a filo ed olio ed amalgamarli
4) Impastare su un piano leggermente infarinato e creare una palla di impasto
5) Coprire con pellicola e far riposare 15 minuti in frigo
6) Nel frattempo accendere il forno a 200ºC
7) Togliere l’impasto dal frigo e stenderlo tra due fogli di carta forno
8) Creare i biscotti della forma desiderata con uno spessore di 2 mm
9) Abbassare la temperatura del forno a 180ºC ed infornare per 10-12 minuti controllando la cottura onde evitare che si scuriscano troppo
10) Far raffreddare e farcire con crema di cacao

Siete pronti a lasciarvi stupire?
Continue Reading

Senza gelatiera

Preparare il gelato in casa senza gelatiera è spesso complicato. In molte ricette presenti sul web viene richiesta l'utilizzo della panna di soia, che non a tutti piace, latte di soia e uno stampo in alluminio da riporre in freezer.

Non amando molto gli ingredienti citati poco fa, ho optato per una versione soy free e così è nata l'idea per questo post: un gelato preparato con una base di banana. Questo tipo di frutta si presta a tantissime preparazioni ma nel gelato regala una consistenza cremosa e piacevole al palato. Basta congelarla a fette e poi frullarla. Il segreto? Non aggiungere alcun tipo di liquido perchè altrimenti si otterrà un frullato.


I𝐧𝐠𝐫𝐞𝐝𝐢𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐩𝐞𝐫 2 𝐩𝐞𝐫𝐬𝐨𝐧𝐞
- 2 banane mature
- 125 g di mirtilli freschi

P𝐫𝐨𝐜𝐞𝐝𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨:
1) Sciacquare accuratamente i mirtilli e tenerne da parte 5-6 per la decorazione
2) Sbucciare le banane e tagliarle a fettine
3) Mettere mirtilli e banane in un contenitore e riporlo in freezer per almeno 4 ore
4) Togliere la frutta dal freezer e frullarla in un mixer. È importante farlo ad intermittenza in modo da non surriscaldare troppo il motore
5) Servire in ciotoline da gelato e guarnire con mirtilli freschi

Non ti piace la banana? Congela un mango ben maturo a fette e poi frullalo con succo di lime o limone. Ti stupirà! 
Continue Reading

giovedì 7 maggio 2020

Polpette speziate di lenticchie

Creare ricette facili e con ingredienti alla portata di tutti mi è sempre piaciuto. Ogni tanto però è bello utilizzare ingredienti un pochino insoliti. Il coriandolo fresco rientra tra questi ed adoro usarlo nelle polpette vegetali. L'ho sempre utilizzato abbinato ai ceci ma oggi mi sono voluta divertire ad aggiungerlo all'impasto delle polpette di lenticchie. Le proviamo insieme?


Ingredienti per 9 polpette:
- 250 gr di lenticchie in scatola
- 3/4 cucchiai di pangrattato
- 2 cucchiai di olio evo
- prezzemolo qb
- coriandolo qb
- peperoncino qb
- sale fino qb

Procedimento:
1) Scolare con cura le lenticchie e versarle nel mixer
2) Aggiungere rucola e prezzemolo precedentemente lavati ed asciugati
3) Unire coriandolo, sale e peperoncino
4) Frullare sino ad avere un impasto denso
5) Trasferire il tutto in una ciotola, aggiungere i due cucchiai di pangrattato e creare delle polpettine tonde
6) Versare in un piatto il restante cucchiaio di pangrattato ed impanare le polpette
7) Farle riposare in frigo per 30 minuti
8) Cuocere le polpette in una padella antiaderente con i due cucchiai di olio evo oppure in forno a 180° per 20 minuti

Ricordate sempre che il forno tende a seccare leggermente le polpette quindi sarà necessario accompagnarle con una salsa

Poiché l'ingrediente principale di queste polpette è la lenticchia ho deciso di abbinarvi un Nero D'Avola Baglio di Pianetto:



Nero D'Avola è un vino dal colore rosso intenso con un aroma di amarena misto a petali di Rosa.
Al gusto si conferma un vino morbido ed equilibrato, di buona intensità con un finale persistente.

Vendemmia: seconda decade di settembre 2012


Complessivamente è un vino di buon corpo e di buona armonia che esprime le particolari caratteristiche dell’uva da cui deriva.

Qui trovate tutte le info sui loro vini:

Avete mai provato queste polpette?
Un bacione
Continue Reading

Muffins al burro di arachidi

Preparare i muffins è una gioia. Farli vegani, buoni e morbidi non sempre è facile. Ci vogliono prove, impegno e costanza ma una volta che capisci che consistenza deve avere l'impasto è fatta. Mentre stavo preparando questi muffins al burro di arachidi ero sicura sarebbero venuti bene e così è stato. L'impasto era denso ma omogeneo e liscio, molto simile a quello dei muffins tradizionali. È questo il segreto di tutti i buoni dolci vegani!


Ingredienti per 6 muffins:
- 150 g farina tipo 2
- 140 ml di acqua
- 60 ml di olio di semi
- 3 cucchiai scarsi di burro di arachidi
- 25 g di zucchero integrale
- 8 g di lievito
- Gocce di cioccolato q.b.

Procedimento:
1) Setacciare farina e lievito in una ciotola, unire zucchero integrale e un pizzico di sale
2) In un'altra ciotola versare acqua, burro di arachidi, olio ed amalgamare il tutto
3) Unire gli ingredienti liquidi ai secchi e mescolare in modo da eliminare tutti i grumi. Unire le gocce ed amalgamarle all'impasto. Esso dovrà risultare leggermente denso
4) Versare l'impasto negli stampi (se silicone non serve oliarli) fino a circa metà
5) Infornare in forno e preriscaldato a 180* per circa 20 minuti
6) Controllare la cottura con uno stuzzicadenti

Cosa stai aspettando a prepararli?
Continue Reading

martedì 5 maggio 2020

Cookies al cacao con gocce di cioccolato

Stamattina mi sono svegliata con la voglia di preparare i biscotti al cacao. Volevo che fossero croccanti fuori e morbidi all'interno, sulla falsariga dei cookies americani. Sono felicissima del risultato perché sono esattamente come li avevo immaginati. Salvate la ricetta, sono sicura li amerete!


Ingredienti per 12 biscotti:
- 160 g di farina 0 o 170 g di farina di tipo 1
- 30 g di cacao amaro in polvere
- 50 mL di olio di semi di soia o di girasole
- 55 mL di acqua a temperatura ambiente
- 60 g di zucchero di canna o integrale
- 20 g di gocce di cioccolato
- 5 g di lievito per dolci

Procedimento:
1) In una ciotola versare l'olio, l'acqua, lo zucchero e mescolare con una forchetta in modo da creare una crema omogenea
2) Aggiungere la farina, il cacao e il lievito setacciati. Unire anche le gocce e mescolare prima con un cucchiaio
3) Dopo qualche secondo impastare con le mani, creare una palla e coprirla con un pellicola alimentare
4) Far riposare l'impasto in frigo per 15 minuti
5) Scaldare il forno a 180°C in modalità statica
6) Stendere l'impasto tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 3-4 mm e con l'aiuto di un coppapasta ricavare i biscotti
7) Rivestire una leccarda con carta forno ed adagiarvi i biscotti ben distanziati gli uni dagli altri
8) Infornarli, abbassare la temperatura a 170°C e cuocerli per 10-12 minuti. Sfornarli quando sono ancora un pochino morbidi all'interno: assaggiarne uno! In base allo spessore sarà necessario più del tempo indicato. (Questi biscotti sono stati cotti in un forno piccolo e potente)

Siete pronti ad impastare?
Continue Reading

lunedì 4 maggio 2020

Burro di arachidi croccante

Se come me ami il burro di arachidi, probabilmente preferiresti prepararlo in casa. Molti prodotti in commercio contengono un'alta percentuale di zucchero oppure hanno prezzi esorbitanti. Farlo in casa, oltre ad essere economico, ci permette di limitare i dolcificanti e di avere un burro fatto solo dal 100% di arachidi. Sono sicura che questa ricetta entrerà nel tuo cuore! Io ho optato per lasciare il burro in versione crunchy quindi con pezzetti di arachidi all'interno ma nulla vieta di frullare più a lungo e di ottenere una crema perfettamente liscia. Vi lascio alla ricetta:


Ingredienti per 250 g di burro di arachidi:
- 300 g di arachidi già sgusciate
- 1 cucchiaio scarso di sciroppo di agave (facoltativo)
- un pizzico di sale

Procedimento:
1) Far tostare le arachidi in forno ventilato per 5-8 minuti a 160° controllando che non si scuriscano troppo.
Provare una arachide per sicurezza e assicurarsi che non sia troppo tostata!
2) Farle raffreddare completamente
3) Metterle nel mixer ed iniziare a frullare ad intermittenza
4) Versare lo sciroppo di agave, il pizzico di sale e continuare a frullare fino ad ottenere una crema
5) Conservare in frigo per 7 giorni. Prima di utilizzarlo, togliere il contenitore dal frigo almeno una quindicina di minuti prima del consumo

Buona preparazione!

Continue Reading

domenica 3 maggio 2020

Pane alla curcuma

Preparare il pane senza lievito mi diverte molto. Mi diverte tagliarlo ed ammirare la sua crosta croccante ed assaggiarlo mentre è ancora caldo. Non pensavo che un pane senza lievito di birra potesse uscire così bene. La ricetta è molto semplice ed ho notato che questo pane esce molto meglio con il latte vegetale anziché con acqua. Vi lascio agli ingredienti

I𝐧𝐠𝐫𝐞𝐝𝐢𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐩𝐞𝐫 2 𝐩𝐚𝐠𝐧𝐨𝐭𝐭𝐞:
- 400/410 g di semola di grano duro
- 200 mL di latte di soia non dolcificato e non salato
- 14 g di aceto di vino bianco (o di mele)
- 4 g di bicarbonato di sodio
- 4 g di curcuma in polvere 
- un cucchiaino scarso di sale fino

P𝐫𝐨𝐜𝐞𝐝𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨:
1) Versare il latte di soia in un bicchiere ed aggiungere l'aceto
2) Far riposare e nel frattempo setacciare la farina di semola e il bicarbonato in una ciotola
3) Aggiungere la curcuma, il sale e mescolare in modo che il colore della curcuma sia omogeneo
4) Unire il latte di soia+aceto e mescolare qualche secondo con un cucchiaio di acciaio: l'impasto risulterà morbido
5) Far scivolare l'impasto su un piano BEN INFARINATO, infarinarsi le mani ed impastare 2-3 minuti quindi non così a lungo come si fa con il pane tradizionale. Creare due pagnotte dandogli una forma tondeggiante
6) Scaldare il forno a 200°C
7) Rivestire uno stampo con carta forno inumidita
8) Adagiarvi l'impasto e praticare un taglio a croce profondo 1 cm. Se non si è muniti di taglierino, utilizzare un coltello oliato in modo da facilitare il taglio. Spolverare con farina ed infornare
9) Cuocere il pane per 50 minuti. I primi 20 minuti a 200°C, i successivi 10 minuti impostare a 190°C, gli ultimi 10 minuti a 180°C, gli ultimi a 170°C
10) Prima di sfornare controllare la crosta in superficie si sia formata e sia ben dorata (ma non bruciata ovviamente!). Se si dovesse scurire troppo abbassare di 10°C la temperatura. Controllare anche che il fondo sia dorato. Se dovesse essere bianco, impostare la modalità con calore dal basso. Il fondo dovrà formare una crosticina non spessa come in superficie ma ci dovrà essere (indicativamente altri 5-10 minuti ma dipende dalla grandezza della pagnotta)
11) Controllare la cottura del pane: bussando si dovrà sentire un suono sordo. Se il suono è pieno significa che il pane non è cotto all'interno. In questo caso continuare la cottura per altri 5 minuti
12) Far raffreddare su una gratella prima di tagliarlo, se resistete


Buona preparazione!

Continue Reading