28 apr 2015

Cotolette di cannellini e rosmarino

Buongiorno ragazzi, come state? Il lavoro procede bene ed io sono sempre più felice. Ultimamente grazie all'Expo stanno entrando in negozio moltissimi stranieri. E' un ottimo modo per parlare inglese. Devo ammettere che la mia pronuncia e la mia conoscenza della lingua sono nettamente migliorate. Finalmente!

A parte questo, oggi voglio mostrarvi una delle ultime ricette preparate. Dopo aver passato mesi a mangiare solo zuppe di legumi ho deciso di riprendere a cucinare delle cotolette ovviamente vegetali. In questo post vi spiego come fare delle buonissime cotolette di fagioli e peperoni:


Ingredienti per 2 persone:
- una scatola di cannellini già lessati
- 3 cucchiai di pangrattato
- 1 cucchiaio di farina integrale (facoltativo)
- 1 cucchiaio di olio evo
- rosmarino fresco qb
- peperoncino in polvere qb
- sale fino qb

Procedimento:
1) Scolare BENE i fagioli, sciacquarli con cura, versarli in un mixer e frullarli
2) Trasferirli in una terrina, aggiungere il pangrattato, la farina, il sale, il rosmarino lavato e ridotto in pezzettini ed amalgamare
3) Creare delle cotolette e farle riposare in frigo per 40 minuti
4) Cuocere in una padella antiaderente con il cucchiaio di olio oppure in forno a 180° per 20 minuti

Per la salsa ho tagliato il peperone e l'ho cotto in padella fino ad averlo morbidissimo. Ho aggiunto un pizzico di peperoncino per dargli una marcia in più


Quando si tratta di abbinamenti e di degustare il vino io mi affido al mio ragazzo. E' lui a scegliere il vino migliore in base a ciò che cucino.

Questa volta ha optato per il Merlot della Cantina Settesoli:



Colore: rubino con intense inflessioni porpora
Profumo: aromi vanigliati e frutti maturi di prugna, ciliegia e marasca
Sapore: morbido e caldo, con tannini serici e dolci
Grado alcolico: 13.5% vol

Per gustare al meglio il sapore di questo vino si consiglia di servire questo vino ad una temperatura di 16°-18°.


Territorio di origine: Sicilia sud occidentale / Menfi / AG
Vitigno: merlot 100%
Classificazione: rosso DOC Sicilia                                                            
Formati: 75 cl - 1,5 lt

Abbinamenti per chi non è vegano:
formaggi vaccini, affinati e lievemente erborinati come il Castelmagno DOP o il Morbier. Ottimo anche  a fine pasto accompagnato da frutta secca

Vi lascio il link dell'azienda:

Avete mai provato questo vino?
Un bacione

10 commenti:

  1. Che cotolette invitanti, e questo vino deve essere buonissimo lo devo provare assolutamente!

    RispondiElimina
  2. Delle cotolotte davvero inusuali, assolutamente da provare! per quando riguarda l'abbinamento del vino anch'io mi fido del tuo ragazzo :D io non ne capisco nulla, perchè non ne bevo!

    RispondiElimina
  3. Queste cotolette sono magnifiche...chissà che bontà...ed il merlot settesoli lo amo...è buonissimo

    RispondiElimina
  4. Ottime le cotolette io di solito faccio delle polpette .. ottimo abbinamento il Merlot si abbina facilmente sta bene con molte pietanze

    RispondiElimina
  5. Brava bel piatto e splendida foto sei proprio una brava cuoca

    RispondiElimina
  6. No ma che inventiva!!! Devo provare a farle assolutamente. Sembrano molto invitanti

    RispondiElimina
  7. Ciao Cri
    Questa ricetta mi ispira tantissimo,sai?!
    Poi io non mangio carne percui devo trovare un valido sostituto,grazie info molto preziosa.
    Bacione
    La Fra

    RispondiElimina
  8. Ciao mi interessa molto la ricetta che hai segnalato, grazie per le informazioni...

    RispondiElimina
  9. non ho mai visto e ne assaggiato mai queste cotelette... e non avevo nemmeno idea che si potessero preparare con questi ingredienti che hai usato tu... allora non mi resta che provare a prepararle e a gustarle... grazie delle info

    RispondiElimina
  10. un modo molto curioso di cucinare i cannellini, che avessi trovato il modo di farli mangiare ai miei bimbi??sei un genio

    RispondiElimina

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti. Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email info@cristinavalli.com